una acies

ASSOCIAZIONE NAZIONALE EX ALLIEVI
VNA
ACIES
DELL'ACCADEMIA MILITARE
ACIES
DI MODENA
VNA
ASSOCIAZIONE NAZIONALE EX ALLIEVI
DELL'ACCADEMIA MILITARE
DI MODENA
VNA ACIES
VNA ACIES
Vai ai contenuti
Commemorazione a Carpi del Generale Manfredo Fanti
 
Venerdì 5 aprile, nella ricorrenza della morte Generale Manfredo Fanti, nato a Carpi il 23 febbraio 1806 e morto a Firenze il 5 aprile 1865, l’Associazione Nazionale Ex Allievi dell’Accademia Militare di Modena, con il patrocinio del Comune di Carpi e la collaborazione dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, ha organizzato una Cerimonia commemorativa presso il Parco delle Rimembranze, ove è posto il monumento equestre dedicato a Manfredo Fanti.
Hanno presenziato alla Cerimonia con i loro Labari le sezioni carpigiane delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, unitamente ai rappresentanti di altri sodalizi e circoli culturali delle Provincie emiliane. Graditissima la presenza anche di una rappresentanza del Liceo Scientifico “Manfredo Fanti” di Carpi.
L’Associazione Nazionale Ex Allievi dell’Accademia Militare, custode della memoria e delle tradizioni dell’Istituto militare modenese, ha voluto in tal modo rendere omaggio al suo fondatore. L’iniziativa degli ex Allievi è sorta con l’approssimarsi dei duecento anni dall’inizio della carriera militare del Generale e Patriota carpigiano.
Manfredo Fanti, infatti, fu ammesso nel 1825 alla frequenza della Scuola dei Cadetti Matematici Pionieri di Modena, fondata l’anno precedente dal Duca Francesco IV, istituto militare considerato tra le primissime facoltà di ingegneria in Italia. Esule per aver partecipato nel 1831 alla congiura modenese di Ciro Menotti, Fanti si distinse per diversi anni combattendo per i liberali in Francia e in Spagna. Tornato in Italia nel 1848 per combattere gli austriaci nelle guerre d’indipendenza, ottenne brillanti successi in incarichi di comando, così che dopo la pace di Villafranca nel 1859 divenne Comandante delle Truppe dell’Italia Centrale. Ed è proprio in quell’anno che Manfredo Fanti fondò la Scuola Militare di Modena, insediandola negli stessi ambienti della Caserma S. Pietro, che lo avevano visto nascere militarmente trent’anni prima. La Scuola pochi anni dopo si sarebbe trasferita al Palazzo Ducale e in seguito ridenominata Accademia Militare.
 Nel 1860 Fanti fu nominato da Cavour Ministro della Guerra e, al comando delle truppe piemontesi conseguì importanti vittorie in Romagna, nelle Marche e in Umbria, ottenendo l’annessione delle regioni all’Italia. Il 4 maggio 1861 fu l’artefice della costituzione del regio Esercito Italiano.
      


Il 7 febbraio 2024 la Presidenza dell’Associazione Nazionale ex Allievi dell’Accademia Militare ha incontrato a Bologna un gruppo di Ufficiali che fanno parte della neocostituita Sezione Ex Allievi del 187° Corso “Fermezza”. Ventitré Ufficiali, impegnati per alcuni giorni in Emilia Romagna nel quadro delle attività del Corso superiore di stato maggiore interforze (Corso ISSMI) sono stati salutati dal Presidente dell’Associazione, Gen. Guido Casalgrandi, accompagnato dai Consiglieri Gen. Salvatore Patera  e  Dr. Umberto Concari. Un momento di particolare vicinanza tra gli Ex Allievi di un tempo ed i giovani Ufficiali destinati a ricoprire in un prossimo futuro incarichi di vertice e quindi artefici della moderna evoluzione che interesserà negli anni a venire la Forza Armata, mantenendo  però ben vive le nostre tradizioni. Quelle tradizioni che da oltre trecento anni sono racchiuse nel motto "UNA ACIES". (approfondimenti nella pagina della Sezione 187° Fermezza)
      

E' in arrivo  a tutti i Soci il Notiziario 2/2024. Gli approfondimenti sono consultabili nella sezione Editoria del menù (clicca e vai alla pagina "Notiziari")
      

Gli Allievi Ufficiali del 205° Corso "Fierezza"  
hanno prestato Giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana

Modena, 8 marzo 2024. Nel Cortile d'Onore del Palazzo Ducale gli Allievi Ufficiali del 205° Corso "Fierezza" hanno giurato in forma solenne, alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Difesa, del Capo di Stato Maggiore dell'Esercito e del Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri.
 
 L'atto solenne, avvenuto al cospetto della Bandiera dell'Istituto e dinanzi al padrino del corso, Tenente Colonnello Gianfranco Paglia, Medaglia d'Oro al Valor Militare, ha suggellato l'ingresso degli Allievi Ufficiali nei ranghi dell'Esercito Italiano e dell'Arma dei Carabinieri
ACCADEMIA MILITARE, NUOVO POLO UNIVERSITARIO PER GLI UFFICIALI FREQUENTATORI DEL 3° ANNO
A partire da quest’Anno Accademico 2023-2024, anche i Sottotenenti delle Varie Armi e del Corpo di Commissariato, unitamente agli Ufficiali Allievi dell’Arma dei Trasporti e Materiali, del Corpo degli Ingegneri e del Corpo Sanitario, permangono nella sede di Modena per un ulteriore anno, per conseguire presso l’Università di Modena e Reggio Emilia la laurea triennale nei diversi indirizzi di studi.
A tale scopo, gli Ufficiali frequentatori dell’Accademia Militare possono fruire all’interno del Palazzo Ducale di un nuovo polo didattico – universitario comprendente nuovi spazi dedicati alle lezioni universitarie e tecnico - professionali.
​​​​Inoltre, sono stati realizzati 80 nuovi alloggi all’interno della caserma “Pisacane”, sede del Reparto Supporti dell’Accademia Militare, ricavati dalla ristrutturazione di due edifici alloggiativi su due piani, completi di parcheggio, in grado di ospitare fino a 160 frequentatori.​
Finestra sull'Accademia
[ ... clicca sull'immagine per gli approfondimenti ... ]
Sito ufficiale della Associazione Nazionale ex Allievi dell'Accademia Militare di Modena
( tel. 059.4270815 - CF 94095460369 )
webmaster: ex Allievo Salvatore Patera ( rino.patera@gmail.com )
webmaster: Salvatore Patera (rino.patera@gmail.com)
( rino.patera@gmail.com )
webmaster: ex Allievo Salvatore Patera
Torna ai contenuti